sabato 29 agosto 2015

SIGNIFICATO DELL'ANTICO SIMBOLO DELLA SPIRALE



La mitologia di ogni popolo era formata da un complesso insieme di credenze. Queste credenze determinavano un'identità culturale precisa, che veniva tramandata grazie al linguaggio simbolico del mito. Il mito svolgeva un ruolo fondamentale nella trasmissione del sapere e per ciò tutti i miti furono arricchiti con immagini e simboli, in modo da essere veicolo per ulteriori significati. Il simbolo è una rappresentazione convenzionale che rimanda ad un concetto che non è esposto a chiare lettere, ma che è importante tener presente all'interno di un determinato contesto, dunque per comprendere il significato della mitologia è di fondamentale importanza lo studio dei simboli.
I miei interessi mi hanno portato a raccogliere molte informazioni che riguardano l'ancestrale culto del Sole praticato in varie parti del Mondo fin dalla preistoria. Se da un lato appare naturale che il Sole fosse fatto oggetto di grande venerazione da tutti i popoli del mondo, dall'altro risulta strano che in molti casi siano stati impiegati gli stessi simboli per esprimere importanti conoscenze astronomiche legate a questo culto. Simboli a spirale collegati al culto del Sole sono stati trovati in molte parti del mondo e furono impiegati migliaia di anni prima di Cristo nelle pitture rupestri e nei petroglifi. 

Gli antichi popoli nordici, i nativi del nord america, gli uomini primitivi dell'Africa, i primi popoli mediterranei e le civiltà precolombiani usavano il simbolo della spirale per descrivere i movimenti del Sole. Questo lo sappiamo con certezza in quanto le spirali non solo appaiono sulle pareti dei monumenti orientati con i movimenti del Sole, ma sono state anche collocate in punti specifici, in modo da essere illuminate dal Sole durante solstizi ed equinozi, enfatizzando il loro significato simbolico. Il fatto che questi popoli condividevano un simbolo così arcaico è determinate nel poter affermare che molte migliaia di anni prima di cristo l'uomo si spostava già da un continente all'altro, attivando una moltitudine di contaminazioni culturali, oggi rintracciabili nel mito. 
La spirale e la doppia spirale rappresenta il Sole nel suoi ciclici movimenti stagionali nel cielo. Anche se gli antichi potevano vedere soltanto il percorso che il Sole compiva durante il giorno, immaginavano che facesse lo stesso anche sotto l'orizzonte, dato che lo vedevano comparire la mattina seguente dalla parte opposta. Oltre a questo osservarono che i movimenti del Sole variano all'interno di un determinato periodo (anno), influenzando ciclicamente tutta la natura circostante. Dal momento dell'anno in cui le giornate sono più corte (solstizio del 21 dicembre), il Sole sposta il punto della sua levata, aumentando gradualmente, giorno dopo giorno, l'ampiezza dell'arco apparente che disegna nel cielo e di conseguenza anche la lunghezza delle giornate. Questo ipotetico movimento a spirale porta il Sole a raggiungere il punto in cui l'arco apparente disegnato nel cielo ha la massima ampiezza e di conseguenza il giorno ha la maggior durata (solstizio del 21 giugno).
Da questo momento il Sole inverte il suo moto apparente e le giornate riprendono ad accorciarsi fino a raggiunge il successivo solstizio di dicembre. In alcuni casi venne rappresentata una doppia spirale, probabilmente per esprimere ancor più chiaramente il concetto, dato che al periodo in cui le giornate si allungano, segue il periodo in cui si accorciano. Oltre a questo bisogna ricordare che all'interno di questi due cicli opposti, esistono due momenti in cui la notte ha la stessa durata del giorno chiamati equinozi (quest'anno corrispondono al 20 marzo e al 23 settembre).

Spirali di Newgrange

Spirale scolpita all'interno della
stanza, che viene illuminata
 dal Sole soltanto durante l'alba del
solstizio del 21 dicembre
(fonte foto link)
IL TUMULO PREISTORICO DI NEWGRANGE in Irlanda, è un monumento preistorico costruito attorno al 3200 a.C, orientato con l'alba del solstizio del 21 dicembre (giorno più corto dell'anno nell'emisfero boreale). In questo giorno dell'anno, i primi raggi del Sole, penetrano da un'apertura posta sopra l'entrata e attraversano il corridoio fino a raggiungere ed illuminare la stanza sepolcrale posta in fondo. L'entrata del corridoio è decorata con motivi a spirale, cosi' come il corridoio stesso, mentre all'interno della stanza che viene illuminata dai raggi del Sole soltanto all'alba del solstizio d'inverno, sono state scolpite altre due spirali.


Spirale di Fajada Butte, New Messico, Stati Uniti

Nel Nord America, all'interno del Chaco Culture National Historical Park in New Messico si trovano alcuni tra i più grandi centri culturali realizzati dai nativi americani e tra le rovine di questi siti, gli archeologi hanno rilevato la presenza di molti indicatori solari. All'interno dell'area occupata dagli Anasazi si trovano guglie rocciose erose, del tutto simili a quelle della Monument Valley in arizona.
Sulle pareti di queste formazioni rocciose non è raro trovare petroglifi e pitture rupestri, ma su una in particolare, chiamata Fajada Butte, è stato rinvenuto un petroglifo a forma di spirare chiamato "sun dagger" (pugnale solare). Durante i solstizi e gli equinozi, la luce che penetra tra i lastroni, illumina una spirale che è stata scolpita sulla parete sottostante, distinguendo i solstizi dagli equinozi con differenti giochi di luce. Questo fenomeno è stato descritto dettagliatamente nell'artico "IL PUGNALE DI LUCE, CONGRUENZE TRA IL CALENDARIO SOLARE DI FAJADA BUTTE IN NEW MEXICO E QUELLO DI NEWGRANGE IN IRLANDA".









Altre spirali

Fajada Butte, New Messico, Stati Uniti (foto scattata durante l'equinozio)
fonte immagine link
____________________________________________________________________
Spirale dentro un Sole, arte nativa americana
fonte immagine link
___________________________________________________________________________
Caral Super, Perù, Sud America
Fonte immagine link
__________________________________________________________________
Tassili n'Ajjer National Park, Algeria, Africa
Fonte immagine link
________________________________________________________________
Palpa, Perù, Sud America

_________________________________________________________________________
Nazca, Perù, Sud America
fonte immagine link
____________________________________________________________________
Sedona national park, Arizona, Nord America
fonte immagine link
____________________________________________________________________________
The Namoratunga Cemetery and Rock Art Sites, Kenya, Africa

____________________________________________________________________
Islanda, Europa
fonte immagine link
____________________________________________________________________
Newgrange, Irlanda, Europa
fonte immagine link
____________________________________________________________________
Newgrange, Irlanda, Europa
fonte immagine link
___________________________________________________________________
 Tomba della scacchiera, Sardegna, Italia
fonte immagine link
____________________________________________________________________
Arroyo Hondo, New Mexico, Stati Uniti
fonte immagine link


Sostieni Civiltà antiche e antichi misteri...




Questo articolo appartiene a CIVILTA' ANTICHE E ANTICHI MISTERI.
Per riprodurre questo articolo è necessario il consenso di "Civiltà antiche e antichi misteri".
In caso di consenso deve essere indicata chiaramente la fonte:
http://civiltaanticheantichimisteri.blogspot.it/2015/08/il-significato-dellantico-simbolo.html


Fonte: